Do you want to buy antibiotics online without prescription? http://buyantibiotics24h.com/ - This is pharmacy online for you!

Docenti.unimc.it

Malattia
infiammatoria
delle vie aeree, responsabile della
comparsa di sintomi associati a
broncostruzione

reversibile,
spontaneamente che dopo terapia .
70% dei bambini:
- manifestano episodi ricorrenti di respiro sibilante in
associazione ad infezioni virali acute
- non hanno familiarità per atopia
- non sviluppano sensibilità ad allergeni
- non presentano iperreattività bronchiale
- superano completamente la malattia in età prescolare

30% dei bambini:
- manifestano episodi ricorrenti di respiro sibilante dopo
i 3 anni di vita
- hanno familiarità per atopia
- elevati livelli di IgE
- cutipositività per comuni allergeni
- spesso con rinite e dermatite associate
- svilupperà l’asma classico del bambino
Andamento del respiro sibilante
Episodi ricorrenti di respiro
Respiro sibilante in risposta a
sibilante conseguenti ad infezioni
diversi fattori
respiratorie
IgE elevate
Non associazioni con atopia
Atopia
Non IgE elevate
BAL eosinofili
BAL con neutrofili
° Disturbi autolimitantesi
° Asma classico nel bambino
e miglioramento con l’età
(bronchite asmatiforme)
° Possibile insorgenza di
bronchite cronica
ostruttiva

Nei primi 4-5 anni di vita il diametro
delle piccole vie aeree è relativamente
ridotto e aumenta significativamente
dopo il 4°-5°anno di vita
e particolarmente dopo la pubertà
I M presentano vie aeree di calibro più
piccolo rispetto alle F
Eziologia
Fattori sensibilizzanti (allergeni)
Predisposizione genetica
Fattori potenzianti
Virusù
Endotossine
Ipersensibilità IgE mediata
Inquinamento dell’aria
Fattori sensibilizzanti (allergeni)
Predisposizione genetica
Infiammazione delle vie aeree
ed iper-reattività bronchiale
Fattori scatenanti (non infiammatori)
Fattori scatenanti (infiammatori)
Esercizio fisico
Virus
Istamina
Allergeni
Aria fredda
Inquinamento dell’aria
Metacolina
Endotossine
SINTOMI DELL’ASMA
Fattori di rischio
Bronchite
di rischio
asmatiforme
bronchiale
* Fumo passivo
dopo la nascita
* Infezioni virali
* Allattamento artificiale
Diagnosi clinica di asma
- Episodi ricorrenti di wheezing, tosse, respiro
corto, oppressione toracica

- Tosse secca, soprattutto notturna o nel primo
mattino

- Sintomi scatenati dall’esercizio fisico, clima
freddo, infezioni virali, allergeni

- Malattie atopiche (rinite, eczema) associate
Accesso asmatico acuto
E’ uno stato critico dell’asma caratterizzato
da broncospasmo, che può insorgere in pieno
benessere, o rappresentare un aggravamento
improvviso di una sintomatologia
asmatica abituale
Segni di broncostruzione
Wheezing
Fattori scatenanti l’accesso asmatico
Di notte
Durante o dopo lo sforzo
In corso di infezioni virali
In presenza di animali (es. gatto)
In ambienti polverosi
Dopo farmaci
In ambienti fumosi
In presenza dipollini
In presenza di cambiamenti di temperatura
In corso di forti emozioni
in ambienti di lavoro inquinati

Obiettivi della terapia
1) Raggiungere e mantenere il controllo dei sintomi
rapidamente
2) Prevenire le riacutizzazioni della malattia
3) Mantenere la funzionalità respiratoria il più vicino
possibile alla norma
4) Mantenere normali livelli di attività incluso lo
sforzo fisico
5) Evitare gli effetti collaterali da farmaci
6) Prevenire lo sviluppo di una broncoostruzione
irreversibile
7) Prevenire la morte per asma
8) Soddisfare le aspettattive del paziente e della
famiglia

Crisi asmatica lieve
Il paziente può stare supino e camminare
Può conversare
Può essere agitato
FR aumentata
Uso dei muscoli accessori assente
Modesti sibili, tele-espiratori
FC < 100 bpm
SaO > 95%

Crisi asmatica moderata
Difficoltà nell’alimentazione
Usa solo frasi
Sempre agitato
FR aumentata
Uso dei muscoli accessori presente
Sibili intensi
FC: 100-120 bpm
SaO 91-95%

Segni di asma grave
Pallore e incapacità a parlare
Incapacità ad alimentarsi
Agitazione o letargia
Uso di muscoli respiratori accessori
Frequenza respiratoria >35-40 atti/min
Silenzio respiratorio
Frequenza cardiaca > 120/140 bpm/min

SaO < 90%
Farmaci per l’asma
SIMPATICOMIMETICI
ANTICOLINERGICI
TEOFILLINA
GLUCOCORTICOIDI
ANTILEUCOTRIENICI
ANTISTAMINICI
CROMONI

Simpaticomimetici
Sono usati di norma in aerosol
Per via orale nel bambino più piccolo
Per e.v. solo in caso di emergenza

Short-acting
Salbutamolo (Ventolin, Broncovaleas)
Fenoterolo (Dosberotec)

Long-acting
Salmeterolo (Serevent, Salmetedur)
Formeterolo (Oxis, Foradil)

Glucocorticoidi
GLUCOCORTICOIDI SISTEMICI
Sono usati negli attacchi di asma grave.
Devono essere somministrati per il tempo più breve
possibile e sostituiti rapidamente con i glucocorticoidi
per via inalatoria per evitarne i numerosi effetti
collaterali

Glucocorticoidi per via inalatoria
Il dosaggio e la durata del trattamento
non possono essere standardizzati,
ma vanno adeguati alla gravità della
forma ed al tipo di steroide utilizzato
Immunoterapia
Somministrazione di vaccini iposensibilizzanti a dosi
crescenti di estratto allergenico
E’ da affiancare e non da sostituire alla farmacoterapia
Necessità di una diagnosi di certezza di allergia
Importante personalizzare schema di trattamento
Terapia prolungata per almeno 3 anni
Maggiore efficacia per graminacee e acari della polvere
Problemi:
Soggetto monosensibilizzato o sensibilizzato ad un
allergene chiaramente dominante

Terapia prolungata per almeno 3 anni
Reazioni avverse
Meccanismi d’azione ancora non ben definiti

Prevenzione primaria dell’asma
Eliminazione o limitazione dei principali fattori di
rischio:

della concentrazione di allergeni indoor e outdoor
fumo passivo
Basso peso alla nascita

Infezioni virali
allergeni alimentari in gravidanza e I anno di vita
Prevenzione secondaria dell’asma
Terapia non farmacologica:
della concentrazione di allergeni indoor e outdoor
Allontanamento di animali domestici
chiusura delle finestre durante la stagione pollinica

inquinamento da parte del fumo di tabacco, di gas
dell’esposizione inquinamento atmosferico
esclusione delgi allergeni alimentari dalla dieta
prevenzione delle infezioini virali delle vie respiratorie

Terapia farmacologica
Asma ed allergia
L’esposizione nei primi anni di vita ad alte
concentrazioni di allergeni favorisce la
sensibilizzazione.

Nel bambino la presenza di valori elevati di IgE
specifiche per allergeni in epoca precoce (prima dei
7-8 ani di vita) comporta un maggior rischio di
sviluppare asma

La presenza di elevati livelli di IgE o di sensibilizzazione
a più allergeni aumenta il rischio di malattia grave con
compromissione della qualità di vita.

Asma e allergia alimentare
Gli alimenti sono una causa rara di asma
Nella maggior parte dei casi oltre all’asma è
presente dermatite atopica
Il broncospasmo in genere tende a comparire
2-8 ore dopo l’ingestione dell’alimento responsabile
Non sempre è presente cutipositività per
l’alimento responsabile
Insorge spesso nei primi 2-4 anni di vita
Ha una frequente remissione nell’adolescenza,

anche se non duratura
Asma da sforzo
E’ l’espressione di uno stato di iperresponsività
bronchiale non specifica che viene evidenziata
dall’esercizio fisico

Raramente è l’unica espressione della malattia
E’ più frequente nel bambino rispetto all’adulto
L’insorgenza avviene soprattutto per sforzi
brevi (6-8 minuti), impegnativi, continui, in
presenza di aria fredda e secca

Source: http://docenti.unimc.it/docenti/lucia-tubaldi/pediatria-preventiva-e-sociale-2008/6-lezione/asma.pdf

Título

Área: África Subsahariana/Seguridad y Defensa ARI Nº 168/2008 Fecha: 23/12/2008 Actos de piratería y bandidaje cometidos frente a las costas de Somalia: análisis desde el derecho internacional Tema : Existen diferencias en la naturaleza y calificación de los actos de violencia cometidos frente a las costas de Somalia, por lo que merecen un tratamiento jurídico distinto.

Microsoft word - treatment of gastro intestinal disorders.doc

Treatment of gastro-intestinal disorders – Dr Stephen Middleton Before starting any treatments it is vital to make sure that you know what is wrong with you. It is crucial to get the correct diagnosis from a doctor before embarking on a treatment. 1. Heartburn (gastro- oesophageal reflux disorder, GORD) Treatment of this condition can be divided into simple measures such as life

Copyright © 2010-2014 Medical Pdf Finder